La mia New York cheesecake

Amo la cheesecake, ma questa volta avevo voglia di quella cotta, densa ma allo stesso tempo cremosa in bocca…questa è la mia NY cheesecake, partendo dalla ricetta tradizionale, con qualche personalizzazione.

Come potrete notare non ho aggiunto il succo di limone, come nella ricetta originale, perché utilizzo il Quark magro che è già abbastanza acido di suo rispetto ad altri formaggi spalmabili e non ho messo nessun topping o decorazione sopra perché a Lui piace con una bella cascata di cioccolato, a me con panna acida o dei frutti rossi, per questo la lascio al naturale, per decorarla come più ci piace al momento di mangiarla.

Enjoy! 😉

AuthorErikaCategory, DifficultyBeginner

Yields8 Servings
Prep Time30 minsCook Time1 hr 20 minsTotal Time1 hr 50 mins

Per la base
 240 g Biscotti "sandwich" (Oreo, Ringo, Twins, etc..)
 50 g Burro
Per la crema
 500 g Formaggio Quark magro
 100 ml Latte
 80 g Zucchero
 35 g Amido di mais (maizena)
 1 Uovo
 1 Tuorlo
 Estratto di vaniglia

Prepariamo la base
1

In un mixer tritare i biscotti compresi del loro ripieno.

2

Sciogliere il burro ed aggiungere ai biscotti sbriciolati, frullando ancora qualche secondo.

3

Rivestire la base di una tortiera da 24 cm di diametro con la carta forno.
Versare il composto di biscotti e schiacciarlo con il fondo di un bicchiere per compattarlo bene, foderando anche la parete della tortiera.

4

Fatta la base lasciatela riposare in frigo almeno 30 minuti, o 15 in congelatore mentre preparate la crema.

Prepariamo la crema
5

Riscaldare il forno a 160°.
In una ciotola sbattere le uova e lo zucchero fino a farli diventare cremosi, aggiungete un cucchiaino (o a secondo del vostro gusto) di estratto di vaniglia.

6

Aggiungere al composto metà del formaggio e mescolare bene con una frusta, quando sarà ben amalgamato aggiungere anche la seconda metà.

7

Una volta incorporato bene il Quark aggiungete l'amido di mais setacciato e mescolate bene, una volta che sarà ben amalgamato aggiungere il latte a filo sempre mescolando.

8

Estraete dal frigo la base e versateci il composto cercando di eliminare eventuali bolle d'aria.
Cuocete per 1 ora a 160°, trascorso questo tempo proseguite la cottura per altri 20 minuti a 170°.
Una volta cotta, lasciatela raffreddare in forno con lo sportello aperto.

9

A questo punto potete preparare il topping che più vi piace oppure lasciarla così e farcirla quando la mangiate.
Io la lascio al naturale perché in casa ad ognuno piace un topping diverso.
A questo punto, che ci abbiate spalmato il topping o no, fatela raffreddare almeno altre 2 ore in frigo prima di servirla.

10

Trascorse le 2 ore in frigorifero, potete sformarla e gustarla.

Ingredients

Per la base
 240 g Biscotti "sandwich" (Oreo, Ringo, Twins, etc..)
 50 g Burro
Per la crema
 500 g Formaggio Quark magro
 100 ml Latte
 80 g Zucchero
 35 g Amido di mais (maizena)
 1 Uovo
 1 Tuorlo
 Estratto di vaniglia

Directions

Prepariamo la base
1

In un mixer tritare i biscotti compresi del loro ripieno.

2

Sciogliere il burro ed aggiungere ai biscotti sbriciolati, frullando ancora qualche secondo.

3

Rivestire la base di una tortiera da 24 cm di diametro con la carta forno.
Versare il composto di biscotti e schiacciarlo con il fondo di un bicchiere per compattarlo bene, foderando anche la parete della tortiera.

4

Fatta la base lasciatela riposare in frigo almeno 30 minuti, o 15 in congelatore mentre preparate la crema.

Prepariamo la crema
5

Riscaldare il forno a 160°.
In una ciotola sbattere le uova e lo zucchero fino a farli diventare cremosi, aggiungete un cucchiaino (o a secondo del vostro gusto) di estratto di vaniglia.

6

Aggiungere al composto metà del formaggio e mescolare bene con una frusta, quando sarà ben amalgamato aggiungere anche la seconda metà.

7

Una volta incorporato bene il Quark aggiungete l'amido di mais setacciato e mescolate bene, una volta che sarà ben amalgamato aggiungere il latte a filo sempre mescolando.

8

Estraete dal frigo la base e versateci il composto cercando di eliminare eventuali bolle d'aria.
Cuocete per 1 ora a 160°, trascorso questo tempo proseguite la cottura per altri 20 minuti a 170°.
Una volta cotta, lasciatela raffreddare in forno con lo sportello aperto.

9

A questo punto potete preparare il topping che più vi piace oppure lasciarla così e farcirla quando la mangiate.
Io la lascio al naturale perché in casa ad ognuno piace un topping diverso.
A questo punto, che ci abbiate spalmato il topping o no, fatela raffreddare almeno altre 2 ore in frigo prima di servirla.

10

Trascorse le 2 ore in frigorifero, potete sformarla e gustarla.

La mia New York cheesecake